ANATOMIA DI UNA CRISI: Riassunto delle puntate precedenti

Alla fine di maggio, in una riunione di giunta, il bilancio consuntivo viene approvato all’unanimità (quindi hanno votato a favore anche De Benedet e Baletti);

Consiglio comunale del 26 giugno. Durante la votazione sul bilancio consuntivo (poi bocciato), De Benedet vota a favore e Baletti si astiene.

Consiglio comunale del 17 luglio. Durante la votazione per l’approvazione del bilancio consuntivo, sia Baletti che De Benedet votano contro. Il bilancio viene bocciato per la seconda volta (11 voti contro, 7 a favore).

18 luglio. Il Sindaco, che si definisce uno che “non porta rancore”, silura De Benedet, perché ha votato NO al bilancio. Platinette non si scompone…ma rilascia una dichiarazione interessante (vedi articolo)

Ongaro de benedet 1 001

Da consigliere ora consegnerò tutti gli incartamenti raccolti in questi anni agli organi di controllo: ci sono tante cose che non sono chiare in Comune e ce ne sarà per tutti”.

Platinette, ma allora che cavolo ci stai a fare da tre anni in Comune? Non sei stato per 3 anni Assessore? E un Assessore non serve a risolvere i problemi e a fare chiarezza? Allora ammetti candidamente che NON SEI SERVITO A UN TUBO! Tre anni di chiacchiere e di interviste su mirabolanti scuole di canoa sopraelevate sul fiume…e non sei riuscito a sistemare nemmeno il parquet del Palazzetto!!!

Quindi uno immagina che una minaccia pronunciata da un inutile assessore dovrebbe cadere nel vuoto assoluto…invece…senti senti…Ongaro il giorno dopo (vedi articolo)…

 ongaro de benedet 2 001

ONGARO NON PARLA. Ma dai, ragazzi, ve lo ripetiamo da anni ormai. Ongaro ha sempre dichiarato che è un Sindaco che “ascolta” i cittadini; “ascolta”, non “parla”. E voi sempre a chiedergli di leggere, parlare, far di conto. Ma per favore, lasciatelo in pace!

Probabilmente Ongaro è l’unico a credere alle inutili minacce di Platinette! Infatti già ha ammorbidito la sua virile decisione del giorno prima: “L’ex assessore può rientrare se verranno meno le ragioni….cioè se voterà sì al bilancio”!

SECONDO SATYRIFOLP, ONGARO S’E’ CAGATO ADDOSSO!

HA CREDUTO ED HA CEDUTO ALLE MINACCE.

ONGARO, MA COSA HAI DA TEMERE, CHE COSA BISOGNA TENERE NASCOSTO A TUTTI I COSTI?

UN PAIO DI ANNI FA, DOPO LE PRIME PENOSE PERFORMANCE DI ONGARO LO DEFINIMMO:

“IL SINDACO TENTENNA”.

SIAMO CONTENTI CHE ONGARO CI DA’ RAGIONE UN GIORNO SI’ E L’ALTRO PURE

 

Annunci

Facci ridere, lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...