SATYRIFOLP PROFETICO

Forza Nuova 001

RICETTE PADANE (scritta il 26/02/2012)

RICCARDINE IN CAMICIA NERA

Prendete 2 etti di socialismo craxiano, lavatelo a fondo estero, cercando di eliminare tutte le impurità, scolatelo e mettetelo in una padella; aggiungete ½ etto di forza Italia triturato e condito con fard quanto basta. Versate nella padella un decilitro di olio di ricino, mettete a cuocere su fiamma tricolore o, in alternativa, su fasci di legna e rigirate di tanto in tanto con spadino di Legnago. Quando l’olio è bollente, aggiungete una manciata di arroganza e 2 etti di intolleranza precedentemente tagliata a listarelle. Dopo una decina di minuti gli ingredienti tendono ad assumere un colore scuro. A quel punto occorre versare, di nascosto, 1 metro cubo di confritto di interessi lasciato a marinare per 24 ore sotto uno strato di mattonelle 10×10. Quando gli ingredienti diventano completamente neri, spegnete la fiamma o i fasci e versate il composto così ottenuto nelle formelle a forma di poltrona, precedentemente imbuzzurrate. Lasciate raffreddare e servite in aula consiliare guarnite di debito pubblico a volontà e misoginia quanto basta.

Si accompagna bene con vini neri del ventennio

 Attenzione: assunte in dosi eccessive, le riccardine producono espulsioni dall’aula e limitazione della parola; a contatto della Variante 30 sprigionano sostanze tossiche altamente pericolose per il sistema nervoso.

DOPO LA PARTECIPAZIONE ALLA CONFERENZA DI FORZA UOVA, PLATINETTE HA DECISO DI CAMBIARE NOME DI BATTAGLIA. IN ONORE DEI CAMERATI, DA OGGI IN POI SARA’

CHIOMA DORATA“.

Annunci

Facci ridere, lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...