LE TRE BADANTI, OVVERO, DALLA PIDIELLE ALLA BRACE

La maggioranza Pdl–Lega di Cordenons, dopo l’ultima visita di controllo, è risultata NON autosufficiente con l’aggravante di un profondo stato confusionale. La situazione è talmente preoccupante da rendersi necessario un drastico intervento di ben tre badanti specializzate provenienti da Trieste. Le tre, Anna, Nardina e Salvatora, a turni di otto ore ciascuna, garantiranno la necessaria assistenza ad una malata, ormai terminale, bisognosa di assistenza diurna e notturna.

Badante

Così si conclude tristemente una vicenda iniziata meno di due anni fa e che ha tenuto con il fiato sospeso i cittadini di Cordenons. Le prime avvisaglie della malattia si erano manifestate subito dopo l’elezione (dopo appena 6 mesi) con la mini crisi determinata dal “licenziamento” dell’Assessore Bomben. Subito dopo, l’ammalata aveva subito la fuoriuscita di alcuni elementi (a)scissionisti della Lega che, sotto l’ombrello protettivo di Del Pup, avevano costituito un “Gruppo misto”. Da allora un susseguirsi continuo di acciacchi, minacce, rinvii, mal di pancia, crisi di astinenza (da poltrone), sgambetti, dispetti, affanno, batticuore;  poi, cagata dopo cagata, il crollo totale.

Oggi è stata allettata, con pannoloni e pidielle.  Al suo capezzale vegliano le tre badanti triestine nel tentativo di resuscitarla, sebbene defunta da un pezzo, con impacchi di discarica, supposte di finanziamenti, rifacimento di tetti, frattaglie di macello, cioè quello che comunemente viene definito “ACCANIMENTO TERAPEUTICO”.

Cosa succederà nei prossimi giorni? A nulla valgono le letture e le analisi di questa o quella dichiarazione alla stampa; a nulla vale interpretare le parole degli “indecisi”. Per comprendere bene lo stato della situazione, è sufficiente osservare la faccia di Platinette. Di solito pacione e buontempone, in questi giorni sfodera un’espressione da funerale da far accapponare la pelle. Povero Platinette! In fondo lo capiamo. Già non gli pareva vero di essere addirittura Assessore e adesso, dopo che si era abituato, PUF! Tutto rischia di svanire nel nulla, come un bel sogno.

Addio, non ci mancherete per niente!

Annunci

Facci ridere, lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...