COMITATI A CORDENONS, CITTA’ RIBELLE

Ringalluzziti dall’incredibile successo della petizione con cui ben 14 cittadini  hanno ottenuto la rimozione del campetto da calcio del Parco Robinson, molti cordenonesi si stanno organizzando con le richieste più disparate, con la certezza che saranno accolte dal Sindaco Mario Tse Ong, molto sensibile a queste problematiche:

  1. Nel quartiere Nogaredo si è costituito un Comitato per l’abolizione delle strisce pedonali, perché provocano rallentamenti, code ed intralcio alla circolazione delle merci e dei suv, con conseguente danno economico.

  2. Al Pasch, invece, un gruppo di volenterosi ha promosso una raccolta di firme per eliminare gli inutili e fastidiosi marciapiedi che restringono la carreggiata. Con lo spazio liberato dai marciapiedi, si potrà finalmente realizzare la terza corsia per il sorpasso, riservata alle auto di grossa cilindrata.

  3. Dalle parti della Piazza, invece, promossa da un assessore, è partita una raccolta di firme per eliminare la pista ciclabile di Via Martiri della Libertà e realizzare, al suo posto, una ventina di posti auto e rilanciare il turismo, il commercio e l’industrializzazione della zona.

  4. A Sclavons e a Romans i cittadini non ne vogliono più sapere della biblioteca comunale che, a loro dire, contribuirebbe a mettere strane idee nelle teste dei ragazzi, con tutti quei libri di cultura, di poesia, di letteratura, di scienze…roba da intellettuali e ricchioni.

  5. Sempre nelle vicinanze del Parco, un paio di cittadine, con il metodo dello smarronamento attraverso continue telefonate,  hanno ottenuto la rimozione di un paio di panchine e di tavoli dal Parco, perché provocavano affollamento di pericolosi individui fannulloni, di sospetti lettori di giornali e di libri, di ragazzi e ragazze in allegria e, addirittura, di mangiatori di pizze.

  6. E proprio per questo il Sindaco Mario Tse Ong, con un’ordinanza, aveva vietato la vendita delle pizze, in quanto “cragnose e napoletane”, per rilanciare il magna – magna padano, come è poi emerso dalle cronache giudiziarie.

P. S. Fra le sei citazioni, due sono assolutamente vere. Al primo che invierà la soluzione esatta, sarà consegnata una petizione già pronta e firmata da 30 cittadini. Nello spazio bianco potrà scrivere a sua scelta l’obiettivo della petizione.

Annunci

11 pensieri su “COMITATI A CORDENONS, CITTA’ RIBELLE

  1. E’ triste vedere che, dopo un anno, viene ancora tirata in ballo la storia delle porte da calcio del parco Robinson.
    Io ero uno dei firmatari (eravamo più di 14 ma non importa) e, nonostante voi continuiate a citare solo il problema degli schiamazzi (comunque fastidioso in un quartiere residenziale dove c’è gente che è costretta a dormire di giorno per lavorare la notte se volete trovare l’assistenza al pronto soccorso e il pane fresco la mattina), vi scordate di nominare sempre altri aspetti altrettanto fastidiosi: i palloni colpivano le finestre fino al 2° piano (nonostante l’applicazione della rete stile circense) e i ragazzi entravano nei giardini e nelle terrazze private per raccogliere i suddetti palloni (mi sembra si chiami violazione di domicilio).
    Vuol dire che la prossima volta, al posto di una petizione, partiranno denunce ai carabinieri nei confronti dei genitori che non sorvegliano adeguatamente i figli minori.
    Io vi consiglierei di continuare ad occuparvi di cose più serie (latterie pericolanti e tetti di scuole che crollano, incroci pericolosi, spreco di soldi, ecc…) e lasciate in pace una delle poche cose fatte bene.
    grazie

    Mi piace

    1. Satyrifolp ritiene che la cosa si poteva risolvere mediando e facendo applicare le norme del vivere civile (ci sono), per esempio stabilendo gli orari in cui si poteva giocare, le modalità, etc. E’ più difficile, lo ammetto, ma, secondo noi, è la via migliore per non creare fratture generazionali. A noi, per esempio, dà molto fastidio il traffico dei camion, ma non possiamo certo pensare di impedirlo! La stampa ha sempre parlato di 14 firmatari…se ne sono di più ce lo dica e saremo più precisi. Comunque 14 0 24 la questione non cambia. Da un’altra parte oltre 300 hanno presentato una petizione, ma, a quanto pare non ha avuto la stessa felice accoglienza. Come può vedere nel blog, ci occupiamo anche di tutte le cose che lei ha citato. Però, si ricordi, siamo un blog di satira. Non è nostro compito RISOLVERE PROBLEMI, ma denunciarli. E noi abbiamo scelto la via dell’ironia. Se le dà disturbo, basta non leggerci.

      Mi piace

  2. Non mi da fastidio l’ironia che, anzi, apprezzo molto.
    Come pure apprezzo tutte le denunce che fate.
    Ribadisco: quello che mi sembra assurdo è il continuare a tirare in ballo un problema vecchio e chiuso da un anno e comunque di importanza molto minore rispetto a tutti gli altri citati.
    Per fare un esempio con la satira televisiva è come se i comici (Crozza & co.) non sapendo di cosa parlare continuassero a fare battute su Berlusconi, ormai fuori dalle scene da parecchio: lo troverei noioso e per nulla divertente e sarei costretto a cambiare canale.
    Quindi fateci divertire con cose attuali, teneteci informati delle scenette tragicomiche che si svolgono in Consiglio, fate capire alla gente quali losche trame avvengono all’insaputa di tutti…. insomma battetevi per cose giuste ma recenti. Le cose vecchie dette e ripetute annoiano (ok io sarò di parte in quanto direttamente interessato). E comunque un piccolo parco interessa “solo” 14 o 24 residenti mentre Elio, Cesarino, Mario ne possono interessare molti di più, quindi ne va anche del vostro interesse.

    Mi piace

    1. E’, Piero, quello che cerchiamo di fare. Le anticipo una scelta surreale di Mario: Ha messo un topone grosso così a guardia del formaggio. Prossimamente dettagli più precisi ed esilaranti. Continui a seguirci, nonostante la nostra posizione sul campetto. Sa, i comici, i satirici sono un po’ come i bambini…Buona giornata.

      Mi piace

    2. Penso che uno sia vecchio quando si dimentica cosa ha fatto da ragazzo……oppure un’ infanzia difficile. Si rende conto che ‘sti ragazzi non hanno più spazi per giocare con tutto qello che il gioco comporta (vedi socializzazione, emozioni, rapporti…….) o forse sono meglio le palestrine anche costose per chi non se le può pemettere. Mi dispiace non condividere le sue idee.

      Mi piace

  3. It’s perfect time to make some plans for the future and it is time to be happy. I have read this post and if I could I want to suggest you some interesting things or suggestions. Perhaps you can write next articles referring to this article. I wish to read more things about it!

    Mi piace

  4. Simply desire to say your article is as surprising. The clarity for your submit is simply cool and i can think you are a professional in this subject.
    Well along with your permission allow me to
    seize your RSS feed to keep up to date with impending post.
    Thanks a million and please keep up the enjoyable work.

    Mi piace

Facci ridere, lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...