L’ALBUM DELLE FIGURACCE – FIGURACCIA n. 6 (LE SCUSE DI DE BENEDET…)

                                             

Dalla trascrizione della deliberazione C. C. n. 5 del 6 febbraio 2012, pagine 3 e 4

De Benedet: “…Io mi ricordo che due anni fa a Rodini ho fatto una interrogazione dicendo “Caro Rodini, come mai in via Foenis non si può fare una rotonda?” E Rodini arriva qua e mi fa “Non si può fare una rotonda perché è stretta”, “No, a me non interessa la rotonda, come mai hai regalato 2 metri per tutta la lunghezza al confinante?…Noi regaliamo 2 metri senza nessun motivo, che non voglio andare a fondo, abbiamo già spiegato quella volta che sono stati regalati a quello a fianco…”.

Dalla trascrizione della deliberazione C. C. n. 9 del 6 febbraio 2012, pagina 10

De Bendet: “Siccome su via Foenis ho già detto prima penso che qua si stia pensando tutti a cosa si poteva fare, anni fa invece di mandare Rodini (che era un nonno) in giro a fare disastri alla palestra qua di dietro e ad altre cose, gli mettevate su il berretto da nonnino, andava a fare il Nonno Vigile in vi Foenis e là dirigeva il traffico, così almeno aiutava un po’ a rallentare il traffico, secondo me c’era guadagno lì, non piste ciclabili e adesso dobbiamo trovare la soluzione, berrettino la mattina e andava a fare il Nonno Vigile, secondo me andava bene”.

A parte i contenuti, nella forma si manifesta in maniera evidente che De Benedet ha dichiarato (e vinto) una guerra personale  contro la grammatica e la sintassi.

Il signor Mario Rodini, essendo stato informato delle gravi offese ricevute in Consiglio Comunale (senza che il Presidente richiamasse De Benedet  ad un comportamento più rispettoso) chiede copia della trascrizione e, appena la ottiene, incarica una legale di procedere nei confronti del De Benedet  per diffamazione. La legale invia al De Benedet  una richiesta di scuse da pronunciare in Consiglio e da pubblicare sulla stampa locale, come condizione necessaria e sufficiente per evitare una querela.

De Benedet tenta di risolvere la questione ”aumma-aumma”, inviando  una lettera di scuse PERSONALE il cui senso è “Che resti fra di noi”. Il signor Rodini insiste nel pretendere scuse pubbliche da pronunciare in Consiglio comunale… infatti…

Consiglio comunale del 5 giugno 2012.

Vorrei fare al sig. Rodini Mario le mie scuse e in particolare dichiaro che non corrisponde al vero che il sig. Rodini ha regalato 2 metri e 25 di Via Foenis e chiedo altresì scusa per avergli consigliato di mettersi il berrettino da vigile evitando di fare disastri. Rinnovo la stima che ho per Rodini. Sicuramente ho esagerato. Confido che la vicenda si concluda a seguito di queste scuse“.

Anche nel porgere le scuse, però, De Benedet ha dimostrato il suo “grande coraggio”, perché lo ha fatto a Consiglio chiuso, mentre tutti i consiglieri stavano già andando via e non c’era quasi più nessuno fra il pubblico (in genere “le scuse” vengono fatte all’inizio, quando l’attenzione è massima).

Per un comportamento così “nobile”, non possiamo esimerci da un commento (una citazione da “Il giorno della civetta” di Sciascia):

“Io ho una certa pratica del mondo; e quella che diciamo l’umanità, e ci riempiamo la bocca a dire umanità, bella parola piena di vento, la divido in cinque categorie: gli uomini, i mezz’uomini, gli ominicchi, i (con rispetto parlando) pigliainculo e i quaquaraquà… Pochissimi gli uomini; i mezz’uomini pochi, chè mi contenterei l’umanità si fermasse ai mezz’uomini… E invece no, scende ancor più giù, agli ominicchi: che sono come i bambini che si credono grandi, scimmie che fanno le stesse mosse dei grandi…E ancora più giù: i pigliainculo, che vanno diventando un esercito… E infine i quaquaraquà: che dovrebbero vivere come le anatre nelle pozzanghere, chè la loro vita non ha più senso e più espressione di quella delle anatre…

AI LETTORI CHIEDIAMO DI SUGGERIRCI IN QUALE DELLE CINQUE CATEGORIE INSERIRE DE BENEDET.

 

Annunci

2 pensieri su “L’ALBUM DELLE FIGURACCE – FIGURACCIA n. 6 (LE SCUSE DI DE BENEDET…)

  1. lascio un commento perchè fate ridere piu che farvi ridere.l invidia è una brutta bestia.poi mi chiedo:il tempo da perdere che hai per questo sito.hahah invece di andare a f..! immagino quanto bello sei.andate a lavorare!!

    Mi piace

Facci ridere, lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...