INTERCETTATA UNA TELEFONATA FRA L’EX SINDACO E LA CITTA’

Basta, non ne posso più…sempre la stessa solfa! Dobbiamo rinvigorire il nostro rapporto… dobbiamo variare. Ecco cosa ci vuole! Una bella Variante! Sì, variamo…variamo. Lo facciamo in gruppo, tutti insieme…almeno in trenta…sì…una bella variante a trenta! Sì…tentiamo nuove strade…un po’ di piste…sì, ancora…dai…modifichiamo l’antico impianto…lo facciamo tutto nuovo…sì…così…ancora…ti mappo tutta…ti faccio una bella mappatura…poi facciamo un piano…lo facciamo piano piano…aaaaah…sì…modernizziamo la base di supporto…facciamo il S.I. T….il Sesso Intenso e Travolgente…

Aaaaahhhhh….mmmmm….hai un bell’aspetto fisico morfologico….quanto mi piaci….facciamo gli ampliamenti….introduciamo nei percorsi interni…no…non sempre i soliti…scopriamo nuovi tracciati di collegamento o di unione che possono facilitare le relazioni… dobbiamo superare la difficile accessibilità all’area storica delle funzioni centrali, attraverso interventi finalizzati alla ridefinizione del rapporto…sì…lo canalizziamo, esibiamoci…sì…facciamolo anche nella “vetrina commerciale” di via Sclavons – via Romans….aaaaahhhh…troviamo una nuova centralità…. piano…piano…il Piano compie una operazione di ricucitura…ti faccio tutta nuova…superiamo la difficile gestione fra le zone erogene consolidate e quelle di trasformazione.

Mmmmmhhh…gli altri ti hanno consumata tutta…ti hanno violentato il territorio…con tante strade privè…Aaaahhhh…io ti proteggerò…..mi piace sì, che bella variante…mi sento un Parco, sì…voglio fare il Parco Fluviale…facciamolo anche sul Noncello…mettiamo le protezioni necessarie…per la difesa idroigienica, uuuuhhhh…formiamo aree attrezzate poste alla distanza necessaria per consentire la coesistenza e la convivenza…aaahhh…coinvolgiamo anche i pedoni e i ciclisti….aaahhh…ci connettiamo nelle varie parti del territorio urbano. Sììììì….mi sento un vero Parco…un parco solare…..aaahhhh…così produciamo energia…

Dai, così… recuperiamo le linee storiche, facciamolo nei vecchi mulini, negli opifici, sulle chiuse, poi le apriamo…piano..piano aaaahhh…che fai…sembri un’idrovora…ssìììì…anche i manufatti….ssssììììì…mi danno energia….Non ti basta? Vogliamo fare lo scambio? Sì? Facciamolo…facciamo la “Perequazione e la Compensazione” dobbiamo operare un bell’inserimento…sìììììì…. di piste pedonali e ciclabili che facilitano i rapporti con Pordenone…sssìììì…anche con Pordenone….sei la mia passione….tu… tu… tu. tu. tu tu tu…clic.

(Grazie al nostro lettore Ettore)

Annunci

3 pensieri su “INTERCETTATA UNA TELEFONATA FRA L’EX SINDACO E LA CITTA’

  1. É veramente ripugnante vedere articoli pubblicati senza che chi li pubblichi metta la faccia, da codardi, mi sembra di rivivere il tempo delle BR, lo stile è quello, amazza e scappa.

    Scusatemi ma non mi sembra che sia un bell esempio, la contestazione ci puó stare ma ognuno deve prendersi le proprie responsabilità, anche quella di essere denunciato, nel caso che calunni, o diffami. Non potete ineggiare al buon governo e buona amministrazione se i primi ad essere eversivi, e non rispettate le regole di civiltà e di confronto democratico siete proprio voi.

    Lasciatevelo dire

    Mi piace

Facci ridere, lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...